Regione Lombardia

TARI su misura: il nostro sondaggio per rimodulare il servizio

Pubblicato il 4 gennaio 2019 • Tributi

Conoscere il parere dei cittadini sui servizi assoggettabili alla TARI, l’imposta sui rifi uti solidi urbani, per modulare correttamente le tariffe in relazione a ciò che il cittadino si aspetta. È l’idea rivoluzionaria del nuovo sondaggio proposto alla cittadinanza in questo numero de L’Informatore comunale. 
Il questionario on line, raggiungibile all'indirizzo http://tari.webappadhoc.it,  consentirà a ogni nucleo familiare di manifestare la propria opinione se incrementare la spesa o diminuirla per ciascun servizio in elenco, dalla pulizia strade alla manutenzione parchi e giardini, dal decoro e vigilanza ecologica all’attività di sportello. 
Il risultato sarà l’aumento o la diminuzione del tributo TARI, secondo gli esempi di utenze domestiche e commerciali riportati nella foto. Votare è semplice. Su un’etichetta presente all’interno de L’Informatore comunale viene riportato un codice univoco:
ciò permetterà di essere abilitati al voto, consentendo di non tracciare il codice e quindi riferire i propri dati personali. Una modalità che inoltre consente all’Amministrazione di raccogliere il parere dei soli renatesi che ricevono il giornalino e di rimodulare all’inizio del 2019 le tariffe TARI secondo le richieste della maggioranza. 
L’Amministrazione, ringraziando tutti per la collaborazione, invita i renatesi a rispondere numerosi.