Nuove disposizioni restrittive: DPCM del 10/04/2020 e Ordinanza Regionale nr. 528 del 11/04/2020

Pubblicato il 13 aprile 2020 • Emergenza

In data 10 aprile 2020 è stato varato il Nuovo Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e in data 11 aprile 2020 è stata emessa ordinanza nr.528 da Regione Lombardia recanti le regole con validità fino al 3 maggio 2020.

Riassumiamo le prescrizioni principali che interessano il nostro territorio, indicando solo le più restrittive e/o specifiche.

E' consentito/a (per le persone fisiche):

    lo spostamento solamente per:

·         comprovate ragioni lavorative;

·         situazioni di necessità;

·         motivi di salute;

   l'accesso alle attività di vendita al dettaglio solo ad un componente per nucleo familiare;

   l'attività motoria in forma individuale entro 200 metri dalla propria abitazione;

   l'uscita con il proprio animale da compagnia entro 200 metri dalla propria abitazione;

 

è vietato (per le persone fisiche):

   uscire al di fuori della propria abitazione senza indossare mascherina o, comunque, senza coprire naso e bocca con altra soluzione;

   uscire dalla propria abitazione per i soggetti in quarantena o positivi;

   uscire dalla propria abitazione per i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5°C;

   avere contatti con altre persone per i soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5°C;

   creare assembramenti di più di due persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico;

   l'accesso a parchi, ville, giardini pubblici e aree gioco;

 

sono sospesi/e (per le attività commerciali e di servizi):

   i mercati scoperti e le fiere per qualunque settore merceologico;

   le attività dei servizi di ristorazione, pub e bar; è consentita solo la consegna a domicilio;

   le attività inerenti ai servizi alla persona diverse da quelle indicate nell’allegato 2;

   il commercio al dettaglio, fatta eccezione per la vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1;

   il commercio al dettaglio di articoli di carta, cartone, cartoleria, forniture per l'ufficio, libri, fiori e piante al di fuori di ipermercati e supermercati;

   la vendita nei giorni prefestivi e festivi delle seguenti categorie merceologiche:

·         computer, periferiche, attrezzature per TLC;

·         apparecchiature informatiche e per TLC;

·         articoli per l’illuminazione;

·         ferramenta, vernici, vetro piano, materiale elettrico e termoidraulico;

·         apparecchiature fotografiche e relativi accessori;

   le attività produttive e commerciali, eccezion fatta per quelle di cui all'allegato 3;

   le seguenti attività produttive e commerciali (nonostante siano consentite dal DPCM all'allegato 3):

·         legali e contabili;

·         direzionali aziendali e di consulenza gestionale;

·         degli studi di architettura e d'ingegneria;

·         ricerca scientifica e sviluppo;

   gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine, grado e disciplina;

   manifestazioni organizzate, eventi, spettacoli di qualsiasi natura;

   l'apertura al pubblico di musei e luoghi di cultura;

   congressi, riunioni, meeting ed eventi sociali;

   servizi educativi, attività didattiche e viaggi d'istruzione della scuola di ogni ordine e grado;

   le attività di palestre, centri sportivi, centri natatori, piscine, centri benessere, centri termali, culturali, sociali e ricreativi;

   l'accesso di visitatori e parenti alle RSA;

 

sono consentiti (per le attività commerciali e di servizi):

   la consegna a domicilio di tutte le categorie merceologiche;

   la vendita via internet, corrispondenza, TV, radio, telefono di tutte le categorie merceologiche.

 

Allegati al DPCM
Allegato formato pdf
Scarica
Ordinanza Regionale 528 del 11/04/2020
Allegato formato pdf
Scarica
DPCM del 10/04/2020 (completo)
Allegato formato pdf
Scarica