Emergenza Coronavirus - Nuove disposizioni

Pubblicato il 1 marzo 2020 • Emergenza

Il decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, emanato da poco, disciplina le seguenti misure precauzionali:

  • Le competizioni sportive, le sedute di allenamento, gli eventi di ogni grado e disciplina potranno svolgersi all'interno degli impianti sportivi, che dovranno essere utilizzati a porte chiuse e con la prescrizione di non utilizzare gli spogliatoi.
  • Sospensione, sino all'8 marzo 2020, di tutte le manifestazioni di carattere non ordinario.
  • I luoghi di culto potranno restare aperti se adotteranno misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza di un metro.
  • Sino all'8 marzo 2020 sono sospesi i servizi educativi e le attività scolastiche nelle scuole di ogni ordine e grado. I viaggi di istruzione sono sospesi sino al 15 marzo 2020.
  •  Le attività di bar e ristorazione possono essere svolte a condizione che il servizio venga svolto per i soli posti a e sedere e che gli avventori possano rispettare la distanza tra loro di un metro.
  • Anche le attività commerciali diverse dal punto precedente, possono restare aperte se riescano ad evitare l'assembramento di persone.
  • Chiusura, sino all'8 marzo 2020, delle palestre private, centri sportivi, centri natatori, centri benessere, centri termali.
  • I musei possono riaprire al pubblico solo se in grado di evitare assembramenti di persone, di garantire un metro di distanza tra ciascun visitatore.

Cinema, teatri e biblioteche resteranno chiusi fino all'8 marzo 2020.
Ulteriori informazioni ed il testo integrale del DPCM al seguente link 

http://bit.ly/dpcmconsigliodeiministricoronavirus

DPCM - Consiglio dei Ministri
Allegato formato pdf
Scarica