2 Giugno 2020 - Festa della Repubblica Italiana

Pubblicato il 2 giugno 2020 • Comune

Cari renatesi, 
grazie ad un referendum istituzionale indetto a suffragio universale settantaquattro anni fa gli italiani scelgono la democrazia e la libertà sancendo così la fine della monarchia. Nasce la Repubblica Italiana; la cosa pubblica "res publica" non appartiene più ad un singolo individuo ma è condivisa tra i suoi cittadini e viene gestita dal popolo per il popolo. 
Il nostro agire, sia di chi eletto ad amministrare che dei cittadini elettori, deve sempre tener conto del nostro far parte di un’istituzione pubblica. 
In questo giorno di festa soffermiamoci a pensare alla responsabilità che ciascuno di noi ha nell'avere cura di ciò che non è solo nostro ma di tutte le persone che lo condividono con noi e dell'altro con cui partecipiamo e rappresentiamo la cosa pubblica. 
 
Domani per il nostro Paese è una data importante perché faremo un altro passo in avanti per la ripartenza. Con l'orgoglio e la tenacia che ci contraddistinguono supereremo questa crisi sanitaria, sociale ed economica. Un pensiero commosso a chi ha perso la battaglia contro questa terribile malattia e oggi non può festeggiare con noi e la propria famiglia. 

Uniamoci all'inno nazionale cantato dai ragazzi della scuola secondaria di primo grado di Renate-Veduggio, un evento organizzato con passione dal prof. Bonatesta e dal suo staff.

Buona festa della Repubblica a tutti. 

Un caro saluto. 
Il Vostro Sindaco
Matteo Rigamonti